SibarinFestA è un blog amatoriale dedicato alle iniziative di arte musica e cultura della Sibaritide. Uno spazio virtuale pensato per comunicare e far conoscere gli eventi di Sibari e dintorni e, al tempo stesso, per dare ai “naviganti” la possibilità di esprimere pareri, commenti, critiche e considerazioni sulle diverse occasioni proposte. Lo spazio è aperto al contributo di tutti i visitatori che hanno qualcosa da raccontare o semplicemente da segnalare.

Per segnalare notizie, iniziative, critiche e quanto altro ritieni utile far conoscere a noi e agli amici del blog clicca qui.

Ultimi post pubblicati

15 luglio 2008

Si alza il sipario sulla rassegna itinerante “MAGNA GRAECIA TEATRO FESTIVAL” - Il cartellone degli eventi.

Giancarlo Cauteruccio, direttore artistico, e Laura Mancuso, direttore generale del Dipartimento della Cultura della Regione Calabria, hanno presentato ieri in conferenza stampa il programma della rassegna “Magna Graecia Teatro Festival – ed 2008”.
Diciotto titoli con dieci prime nazionali e quarantotto repliche saranno messe in scena in undici teatri naturali, inseriti tutti all’interno di aree archeologiche, per unire la magia dello spettacolo a quella del luogo della rappresentazione. Nove sono le compagnie calabresi che andranno in scena.
La rassegna itinerante, giunta quest'anno alla sua terza edizione, è apparentata con il Festival internazionale di Napoli e, dalla collaborazione fra le due realtà, è nato un master di specializzazione per esperti in progettazione e produzione culturale per il quale le Università calabresi, d'intesa con l'assessorato alla Cultura della Regione, selezioneranno quattro giovani calabresi che prenderanno parte all'importante percorso formativo.
Da questa unione arriva anche "Le troiane", coproduzione dello Stabile del Friuli e del Napoli Teatro Festival, che aprirà la rassegna nel segno di Euripide: sul palco saliranno attori provenienti da diversi Paesi europei, che reciteranno alcuni passi della tragedia nella loro lingua madre.
A proposito: l'ingresso è gratuito (…a discrezione delle Amministrazioni comunali).

Questo il programma.