SibarinFestA è un blog amatoriale dedicato alle iniziative di arte musica e cultura della Sibaritide. Uno spazio virtuale pensato per comunicare e far conoscere gli eventi di Sibari e dintorni e, al tempo stesso, per dare ai “naviganti” la possibilità di esprimere pareri, commenti, critiche e considerazioni sulle diverse occasioni proposte. Lo spazio è aperto al contributo di tutti i visitatori che hanno qualcosa da raccontare o semplicemente da segnalare.

Per segnalare notizie, iniziative, critiche e quanto altro ritieni utile far conoscere a noi e agli amici del blog clicca qui.

Ultimi post pubblicati

21 febbraio 2009

Parte il Carnevale Sibarita.

Si alza il sipario sulla festa più amata da bimbi e adulti: Carnevale.
Una festa che coinvolgerà tutta la gente di Sibari, contagiando anche i sibariti di adozione e quelli di passaggio, con lo spirito che deve animare in modo giusto e senza eccessi.

Vai al programma sul sito www.sibariautonomo.info

20 febbraio 2009

21 febbraio 2009: “II Giornata Nazionale del Braille”

Domani si celebra in tutta Italia la “II Giornata Nazionale del Braille”, manifestazione istituita per legge due anni fa dal Parlamento italiano. Per questa giornata saranno realizzati in tutto il Paese vari appuntamenti tesi a sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti delle persone con disabilità visiva (non vedenti e ipovedenti). Ma soprattutto per ricordare e sottolineare alle amministrazioni pubbliche e agli organismi che operano nel settore sociale l’importanza del Braille, il metodo di lettura con le dita inventato dal francese Louis Braille, del quale quest’anno ricorre il bicentenario della nascita.
Il Braille, la scrittura con i puntini a rilievo, è l’unico “mezzo di comunicazione” con cui i ciechi possono accedere, in maniera autonoma, a importanti e spesso vitali informazioni: è presente, per esempio, sulle confezioni dei farmaci, su diversi prodotti alimentari e su speciali tastiere per computer. Ma è anche l’unico sistema con cui i non vedenti possono godere del piacere della lettura, e dunque della conoscenza e del sapere, per conquistare una sempre maggiore consapevolezza di sé e per accrescere la propria integrazione sociale.
Tra le tante iniziative promosse, vogliamo segnalare quella dell’Orto Botanico di Napoli che ha aperto una nuova sezione dedicata ai non vedenti. Un vero e proprio museo tattile-olfattivo con due sezioni differenti, una interna ed una esterna. Il museo tattile e olfattivo è stato realizzato con espositori in legno distinti in teche e pannelli. Le teche dotate di fori per permettere ai visitatori di toccare i vegetali e sentirne la superficie, sono utilizzate per l’esposizione di parti di piante, mentre i pannelli sono dotati inferiormente di quattro tappi in sughero posti in successione ed impregnati di oli essenziali, l’utente potrà sollevare i tappi e apprezzare i particolari odori che essi emanano, riconoscendo le rispettive specie grazie alla dicitura.

18 febbraio 2009

CineBook: Quello che non tutti sanno è...

Può un tema come quello della privatizzazione dell'acqua diventare argomento per bambini? Niente di più facile e di più divertente, quasi come sfogliare "Lo sbronzo di Riace", il racconto illustrato che sarà presentato il 20 febbraio, alle ore 17:30, presso la Sala Conferenze del Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria.
Il fumetto, nato dall'incontro e dalla collaborazione di diverse realtà reggine, è tratto da un soggetto del c.s.o.a. "Angelina Cartella", sceneggiato e disegnato dall'Accademia del fumetto "ReggioComix", edito dal progetto autogestito "Autoproduzioni Appese".
Trentadue tavole per raccontare le peripezie del più giovane dei mitici Bronzi di Riace, ormai perennemente ubriaco perché costretto a bere soltanto vino, arrivato a costare meno dell'acqua, e dei suoi incontri con svariati personaggi, reali e immaginari, surreali e così veri: come PierPesce, a cui sono cresciute pinne spropositate a causa dei rifiuti tossici sversati nelle montagne e nei mari calabresi, o come Sgocc, una goccia d'acqua impegnata a salvare le sue sorelle dalla prigionia e dalla privatizzazione.
E ad ogni vignetta due personaggi, dai visi familiari e dal parlato tipicamente transalpino, sempre pronti a tassare i malcapitati protagonisti per ogni minima goccia d'acqua utilizzata, anche semplicemente sfiorata, a simboleggiare le grandi multinazionali che si impossessano delle nostre risorse.
Una storia ambientata a Reggio Calabria ma che interessa tantissime città italiane, coinvolte ormai nella follia della privatizzazione di un bene vitale come l'acqua.
Una storia per sorridere ma anche per riflettere su questioni importanti. Un graphic novel per bambini da lasciare in vista perché lo leggano anche gli adulti.
LO SBRONZO DI RIACE è pubblicato sotto Licenza Creative Commons. Tratto da un soggetto del c.s.o.a. "Angelina Cartella". Il coordinatore del progetto per ReggioComix è Antonio FEDERICO. La sceneggiatura è di Domenico LODDO. Le matite sono di Emilio AMADDEO. Le chine sono di Giusy MORABITO. L'illustrazione di copertina ed il progetto grafico sono di MELTEDMAN. Hanno collaborato Paolo SURACE, Giulia BIANCO e Giovanni BIANCO.

12 febbraio 2009

51° Carnevale di Castrovillari - dal 15 al 24 febbraio.

Si è tenuta nei giorni scorsi a Cosenza, ospitata nella monumentale struttura di Palazzo Arnone, la conferenza-evento di presentazione del 51° Carnevale di Castrovillari.
Si è trattato di un vero e proprio assaggio dell’evento carnascialesco più famoso della Calabria, attraverso pillole di spettacolo che hanno preceduto e seguito gli interventi dei rappresentanti istituzionali presenti.
Ricchissimo il programma dell’evento che verrà illustrato nel dettaglio nel corso della tradizionale conferenza in programma a Castrovillari venerdì 13 p.v.. Intanto vi anticipiamo i numeri di questa 51° edizione dell’evento che certamente rappresenta l’identità e la cultura calabrese in Italia e nel mondo.
In un’edizione che festeggerà gli 80 anni del Gruppo Folklorico della Proloco organizzatrice e nella quale si attendono 150.000 spettatori, in 10 giorni di manifestazione (dal 15 al 24 febbraio) sono previsti ben 150 eventi, tra cui 4 sfilate in maschera (in programma il 15, il 19, il 22 e il 24 febbraio) - nel corso delle quali si potranno ammirare circa 2.000 partecipanti tra gruppi mascherati, carri allegorici, gruppi folk, bande, sbandieratori, majorette ecc. – e un importante Festival Internazionale del Folklore che prevede un focus di approfondimento culturale sull’Africa.

Clicca qui per scaricare il programma della 51° edizione del Carnevale di Castrovillari (file in formato pdf)

11 febbraio 2009

Sabato 14 Febbraio 2009: IX Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco.

Sabato 14 febbraio, in tutta Italia, recandosi nelle farmacie che espongono la locandina del Banco Farmaceutico, si potrà acquistare e donare un farmaco da banco a chi oggi vive ai limiti della sussistenza (oltre 7 milioni di persone, dato ISTAT ‘08).
La Fondazione Banco Farmaceutico, in collaborazione con la Federazione dell'Impresa Sociale - Compagnia delle Opere, organizza il prossimo 14 Febbraio, la IX Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco. L'iniziativa si terrà in 78 province, oltre 1.200 comuni e circa 3.000 farmacie che aderiranno all’iniziativa in tutta Italia.
Sabato 14 febbraio, nelle farmacie che esporranno la locandina della raccolta, circa 10.000 volontari spiegheranno l'iniziativa ai cittadini. Gli stessi farmacisti, rispetto alla domanda degli enti assistiti, consiglieranno il tipo di farmaco da banco (cioè quelli senza prescrizione medica) di cui è maggiormente avvertita la necessità. A beneficiare dell'iniziativa saranno le oltre 400.000 persone che quotidianamente vengono assistite dai 1.200 enti caritatevoli convenzionati con il Banco Farmaceutico in tutta Italia.
In 8 anni sono stati raccolti oltre 1.400.000 di medicinali per un valore di circa 8.7 milioni di euro.
Per introdurre al significato della Giornata di Raccolta viene proposta una frase che sottolinea il valore educativo dell'iniziativa:
In questo particolare momento della nostra vita la crisi economica, colpendo molte persone, sta mettendo a dura prova la stabilità della famiglia e della società, portando al rischio di chiudersi di fronte alle difficoltà. Un gesto di carità cristiana come quello proposto dal Banco Farmaceutico, piccolo quanto si vuole ma reale, ridesta la speranza, getta le basi per ricostruire, per ripartire. La carità aiuta chi la riceve e chi la fa.
La Fondazione Banco Farmaceutico ha lo scopo di aiutare le persone indigenti rispondendo al loro bisogno farmaceutico, attraverso la collaborazione con le realtà assistenziali che operano localmente, al fine di educare l’uomo alla condivisione e alla gratuità.
La Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco si svolge con l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, con il patrocinio del Segretariato Sociale della RAI e della Fondazione Pubblicità Progresso.

"DONA UN FARMACO A CHI NE HA BISOGNO". La carità ti cambia la vita.

Per maggiori informazioni viaita il sito del Banco Farmaceutico

5 febbraio 2009

Discovery: Cuneo e Valle Pesio tra sport e bellezze naturali...

Rieccomi... a scrivere un nuovo post, spero che l’ultimo sia stato di vostro gradimento e magari utile, per un viaggio a Parigi. Ma in questo periodo i pensieri vanno alla neve, quindi settimana bianca montagne ecc…
Vista la penuria di neve dalle nostre parti cosa c’è di meglio di una settimana bianca al nord?
Ma dove andare? Le località note in questo periodo sono piuttosto affollate e un po’ care, ma se vi spingete fin sulle alpi ci sono tanti paesini poco noti ma che offrono buone stazioni sciistiche, ottimo cibo, e paesaggi mozzafiato. In questo blog voglio presentarvi le alpi marittime occupate in buona parte dalla provincia di Cuneo, una provincia molto bella che rispecchia in maniera chiara l’operosità e la concretezza di una popolazione che ha fatto tanto per la storia di tutta Italia, infatti ogni paese ha dato il suo contributo per l’unità.
Dicevamo di Cuneo una provincia molto vasta che comprende ben sette valli, affascinanti in ogni stagione, ma rimanendo in tema di invernale, quindi neve eccoci in “Valle Pesio” dove esiste l’omonimo parco naturale che da 30 anni tutela un patrimonio culturale e naturale molto importante. (www.vallepesio.it)
Per entrare nel parco dobbiamo attraversare l’abitato di Chiusa Pesio, piccolo centro tranquillo e ricco di storia, qui in una bella cornice troviamo: S.Bartolomeo, località che offre una bella pista per lo sci di fondo dove è molto forte la partecipazione alle competizioni agonistiche (www.vallepesiosci.it), una disciplina adatta a tutti, bella e sicuramente meno pericolosa della discesa.
Ma per gli amanti delle discese mozzafiato, a pochi km dal centro di Chiusa troviamo il centro termale e turistico di Lurisia, (www.lurisia.it) dove oltre allo sport, si può usuffruire di un centro benessere di primordine...
Bene adesso spero che le indicazioni siano utili per viaggi reali o immaginari... buon viaggio.

“Il Paradiso dei Poveri Onlus”: Aiutateci ad aiutare.

Da alcuni mesi opera nel nostro territorio una nuova associazione: “Il Paradiso dei Poveri Onlus”. Il suo presidente, la signora Romilda Ciardullo, un’amica che tanti sibariti conoscono, mi ha inviato un’email che riporto integralmente.
L’associazione ha un proprio sito internet dove sono riportate varie notizie sulle finalità perseguite e le attività svolte nonché i riferimenti per aiutarli ad aiutare.

LETTERA DEL PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE
Quello su cui vorrei che riflettessimo è l’importanza del lavoro che viene fatto giorno dopo giorno, spesso silenziosamente, per aiutare i tanti bambini, donne in difficoltà, poveri ed emarginati “invisibili” che vivono in uno stato di quasi costante emergenza perché stanno vivendo in estrema povertà.
Bambini e persone che noi vogliamo “vedere” insieme a tutti coloro che ci accompagnano nel nostro lavoro quotidiano.
Oggi più che mai, l’azione de Il paradiso dei poveri onlus deve essere rivolta verso quei bambini e poveri che nel nostro paese ed altrove, vivono situazioni di disagio sociale, esclusione e abbandono, e ciò in una dialettica costruttiva con le istituzioni preposte.
Ritengo fondamentale promuovere i valori e le finalità de Il paradiso dei poveri onlus con un respiro alto, forte e deciso, agire con coerenza, tenacia, preparazione e lungimiranza. Sono queste le basi per un percorso nell’ambito del quale può trovare spazio anche la gratificazione del proprio operare.
Occorre lavorare perché l’etica della responsabilità sia di ispirazione all’impegno individuale e all’azione di gruppo per l’affermazione dei diritti di ognuno.
Il Presidente, Romilda Ciardullo


Vai al sito dell'associazione.

2 febbraio 2009

Solidarietà al piccolo Riccardo Pio: raccolti 3620 euro.

A tanto ammonta la somma che, in poco più di due settimane, è stata raccolta con l’iniziativa promossa da Cometa Radio.
La donazione è stata girata direttamente nelle mani dei nonni materni di Riccardo Pio, il bimbo di Spezzano Albanese affetto dalla sindrome di West.
Nella mattinata di ieri, in occasione della premiazione dei partecipanti alla “Camminata Don Bosco per la vita” organizzata dall’Oratorio dei Salesiani di Corigliano Scalo, si è proceduto all’estrazione del tagliando che ha vinto un voucher per un soggiorno settimanale per cinque persone.
Il biglietto vincente è risultato collegato all’offerta fatta da un’alunna della scuola primaria di Rossano.
Alla riffa di beneficenza, promossa in tutto il territorio della Sibaritide grazie all’impegno di Antonia Russo di Cometa Radio, hanno aderito circa 1800 persone.