SibarinFestA è un blog amatoriale dedicato alle iniziative di arte musica e cultura della Sibaritide. Uno spazio virtuale pensato per comunicare e far conoscere gli eventi di Sibari e dintorni e, al tempo stesso, per dare ai “naviganti” la possibilità di esprimere pareri, commenti, critiche e considerazioni sulle diverse occasioni proposte. Lo spazio è aperto al contributo di tutti i visitatori che hanno qualcosa da raccontare o semplicemente da segnalare.

Per segnalare notizie, iniziative, critiche e quanto altro ritieni utile far conoscere a noi e agli amici del blog clicca qui.

Ultimi post pubblicati

27 gennaio 2009

Per non dimenticare: meditiamo che questo è stato.

Auschwitz, Bergen-Belsen, Buchenwald, Mauthausen, Majdanek, Trebljnka: tanti dei sopravvissuti a questi luoghi di orrore si sono imposti di non parlare, di soffocare il loro dolore per il timore di non essere capiti o, peggio ancora, creduti.
Come Elisa Springer, sopravvissuta ad Auschwitz, che per 50 anni ha coperto il numero marchiato sul braccio con un cerotto.
Come Alberto Sed che dopo Auschwitz non è più riuscito a prendere in braccio un bambino per paura che qualcuno gli gridasse di lanciarlo in aria per colpirlo in volo: il gioco delle SS contro la noia delle domeniche nei lager.
Oggi più che mai, è necessario capire e ricordare che cosa sono stati i campi di sterminio per sperare che quell’indicibile orrore non si ripeta.
Il “Giorno della Memoria” crediamo che debba servire a non dimenticare a quali aberrazioni può condurre l’odio razziale e l’intolleranza.

> Due drammatiche scene tratte dal film "Il Pianista" di Roman Polanski
> Concorrenza Sleale, il trailer, un film di Ettore Scola

24 gennaio 2009

Discovery: Ancora Parigi... (seconda parte)

Nel post precedente ho cercato di descrivere l’ambiente parigino avvolto dal fascino natalizio, mi sono soffermato su alcuni dei luoghi simbolo della capitale francese…
Chiaramente il Natale è tempo di shopping, dai colorati mercatini della Défense che da qualche anno fanno da sfondo alle futuristiche costruzioni dell’omonimo quartiere, a quelli più classici di Montparnasse ai piedi della Torre, un grattacielo di 56 pieni che ospita uffici e che permette anche la vista sulla città (www.tourmontparnasse56.com).
Ma lo shopping ha le sue vie principali, tra le quali rue de Rivoli,
gli Champs-Elysées, rue de Rennes e naturalmente non può mancare una visita ai famosi magazzini Lafayette al 40, bd Haussmann 75009 Paris dove in questo periodo ci sono delle belle vetrine che attraggono la curiosità di grandi e piccini…
Se tra un acquisto e l’altro avete fame un consiglio su dove assaggiare delle crêpes fantastiche!, le migliori assaggiate, si trovano a Montaparnasse nella via che prende il medesimo nome (rue du Montparnasse), tutta la via è piena di locali bretoni che fanno queste delizie sia dolci che salate…e dimenticate quelle assagiate in Italia… non centrano nulla…
Comunque per visitare Parigi in qualsiasi mese dell’anno ecco alcune utili info:
- www.francetourisme.fr per prenotare una “CROISIERE SUR LA SEINE”, una famosa 2 cv, per girare tutta la città;
- www.ratp.fr, sito ufficiale dei trasporti pubblici di Parigi, potete scaricare la mappa del metrò.
Chiaramente Parigi è una di quelle città dove ognuno può creare il proprio itinerario in maniera originale, e non bastano pochi giorni per visitare tutti i suoi molteplici aspetti, infatti in questi post non abbiamo parlato ancora di Disneyland Paris il famoso parco divertimenti a pochi km dal centro, ma a questo dedicheremo altri spazi…
Ciao a tutti e buon viaggio, reale o immaginario che sia sarà
un’emozione unica…

Il video, di NicoTour per SibarinFestA, mostra gli Champs-Elysées illuminati per Natale.

18 gennaio 2009

Discovery: Natale a Parigi. (prima parte)

Ed eccoci al secondo appuntamento con i viaggi, arriva un po’ in ritardo ma penso che sarà interessante per il prossimo Natale a Parigi…

Dunque il mio natale a Parigi, la ville lumière famosa in tutto il mondo per le sue luci, le sue bellezze architettoniche il suo fascino di città che fa innamorare ogni viaggiatore….
A natale diventa ancora più bella, io ho avuto la fortuna di visitarla tantissime volte attratto sia dal fascino della città che dalla bellezza verso una persona e una famiglia in particolare….
Comunque in questo post vedremo Parigi avvolta dal fascino Natalizio… per altri aspetti riserveremo un altro Blog nei giorni a venire…
Passare il Natale a Parigi è stata una scelta azzeccata ho scoperto una città diversa dal solito con le luci, gli addobbi, e tantissimi mercatini che affascinano ovunque ma che qui assumono aspetti particolari…
E che dire degli Champs- élysées illuminati come non mai, con da un lato la vista sul maestoso Arc de Trionphe e e dall’altra place de la Concorde arrichhita dalla ruota panoramica, che viene montata per l’occasione.
Chiaramente in questo periodo anche la Tour Eiffel viene sapientemente illuminata, e proprio dalla sua sommità si ammira un vista mozzafiato…
Le cerimonie religiose nel cattedrale di Notre-Dame sono sempre suggestive ma in questo periodo dell’anno l’atmosfera è ancora più coinvolgente…

15 gennaio 2009

Solidarietà al piccolo Riccardo Pio.

Vorrei segnalare questa bella iniziativa degli amici di Cometa Radio che hanno organizzato una raccolta fondi per aiutare Riccardo Pio, il nostro piccolo amico di Spezzano Albanese affetto dalla sindrome di West, una rara malattia per la cui cura occorrono circa 300mila euro l’anno.
Da qualche mese Riccardo Pio è ritornato in Florida (USA) per il suo secondo ciclo di terapie.
I fondi saranno raccolti con una riffa di beneficenza: versando un contributo minimo di due euro si parteciperà all’estrazione di un voucher per un soggiorno settimanale per cinque persone in una località italiana a scelta del vincitore.
L'estrazione avverrà il giorno 1 febbraio 2009 presso l’Oratorio dei Salesiani a Corigliano Scalo in occasione della “Camminata Don Bosco per la vita” organizzata dallo stesso oratorio.
Inoltre, per coloro che volessero dimostrare la propria solidarietà al nostro piccolo amico ed alla sua famiglia, indichiamo le coordinate da utilizzare per dare un contributo individuale:
Banca CARIME
Intestazione TURCHIO GIULIA / AIUTATE RICCARDO PIO
C/C 000000010423
CIN J - ABI 03067 - CAB 81030
In alternativa, è possibile effettuare donazioni anche su carta POSTEPAY: basta recarsi nell’Ufficio Postale più vicino, farsi consegnare il modulo e riportare i seguenti dati:
Carta n° 4023 6004 4848 1319
Intestata a Giulia Turchio

11 gennaio 2009

FdA: 10 anni

Parlare di Fabrizio de Andrè, nel decennale della sua scomparsa, potrebbe sembrare un atto di puro opportunismo anche alla luce delle tante iniziative editoriali, cinematografiche, discografiche, televisive e altre ancora, negli ultimi tempi.
Vogliamo, allora, soltanto ricordarlo.
Ricordare un frammento del primo concerto dal vivo a cui abbiamo assistito.
Per la verità il Nostro ne aveva fatti pochi, sino allora, concerti dal vivo e in quel lontano 1991 era un po’ di anni che non si esibiva davanti ad un pubblico. Eravamo in piena 1° guerra del golfo. Ad un certo punto disse che avrebbe cantato una canzone vecchia ma, purtroppo, molto attuale: “La guerra di Piero”. Sulle ultime note della canzone fu fatto il buio completo e, nel più assoluto silenzio, le oltre 10mila persone presenti nel palazzetto videro spuntare….mille papaveri rossi!
Prima dell’applauso liberatorio, un lungo brivido ci attraversò la schiena, ed è lo stesso che proviamo adesso pensando che quella canzone, forse, sarà sempre, tristemente, attuale.



(Videoclip autoprodotto - uso esclusivo www.sibarinfesta.blogspot.com)

3 gennaio 2009

Tutte le istruzioni per diventare blogger!

Partiamo dalle basi. Questo è un blog, e fino a qui ci siamo. E ora una domanda: oltre a leggere questo e/o tanti altri, avete mai pensato di aprirne uno vostro?
A. "Sì, ma non so da dove inziare"
B. "Ne ho già uno ma faccio fatica ad aggiornarlo"
C. "Le piattaforme di blog sono troppo complicate e ogni volta faccio un casino allucinante"
D. "Mio cugino una volta ne ha aperto uno ma dopo 3 giorni è morto"
Se la risposta è una a scelta fra A B C ho la dritta che fa per voi. In caso abbiate risposto D condoglianze per vostro cugino ma prometto che il fenomeno non si ripeterà.
Seguitemi (...leggi tutto il contributo)

1 gennaio 2009

"The 1st Official Meeting"

Il primo post dell’anno lo vogliamo dedicare ai sibariti, in particolare a quelli che da qualche tempo si ritrovano su Facebook, la più grande comunità virtuale del mondo, quelli che dalla piazza virtuale si sono ritrovati insieme al “THE 1st OFFICIAL MEETING”, il primo incontro organizzato da e per i membri del gruppo “Sibari(ti) in the world” al Cucaracha Club a Sibari lo scorso 29 dicembre.