SibarinFestA è un blog amatoriale dedicato alle iniziative di arte musica e cultura della Sibaritide. Uno spazio virtuale pensato per comunicare e far conoscere gli eventi di Sibari e dintorni e, al tempo stesso, per dare ai “naviganti” la possibilità di esprimere pareri, commenti, critiche e considerazioni sulle diverse occasioni proposte. Lo spazio è aperto al contributo di tutti i visitatori che hanno qualcosa da raccontare o semplicemente da segnalare.

Per segnalare notizie, iniziative, critiche e quanto altro ritieni utile far conoscere a noi e agli amici del blog clicca qui.

Ultimi post pubblicati

29 marzo 2008

UN TALENTO SIBARITA ALLE AUDIZIONI DEL TALENT SHOW MUSICALE “X FACTOR”.

È un talento sibarita il nostro amico Salvatore Golia e oggi, a Roma, parteciperà alle audizioni per prendere parte al programma televisivo X FACTOR. il talent show musicale trasmesso dagli studi televisivi della Rai e condotto da Francesco Facchinetti.
In bocca al lupo, Salvatore!

27 marzo 2008

RIFFA DI BENEFICENZA PER AIUTARE RICCARDO PIO

Una RIFFA DI BENEFICENZA per aiutare il piccolo Riccardo Pio.
L'estrazione del lotto del prossimo 26 aprile assegnerà il premio in palio: un BUONO VACANZA IPERCLUB (valido fino al 30/07/2009 – leggi il REGOLAMENTO sul sito internet www.iperclub.it).
Questo premio è stato donato al Comitato Spontaneo SibarinFestA in occasione della prima edizione del SibarinFestA, svoltasi a Sibari dal 4 al 6 ottobre 2007.
I fondi raccolti saranno devoluti ad un importante iniziativa benefica:
“Aiutiamo Riccardo Pio”, per sostenere un nostro piccolo amico di 4 anni a cui è stata diagnosticata la Sindrome di West, una rara malattia che non lo fa sorridere. C’è bisogno di tanti soldi per curarlo: per la terapia ne occorrono 300 mila euro l’anno (maggiori informazioni sul sito internet www.riccardopio.blog.tiscali.it ).

Regolamento per l’assegnazione del premio:
 Il costo di ogni tagliando è di € 1,00 (uno€). Il premio è abbinato all’estrazione del lotto di sabato 26 aprile 2008.
 Il biglietto vincente è determinato dalla combinazione tra il primo numero estratto sulla ruota nazionale, che determina la serie (Serie A: primo estratto compreso tra 1 e 30 - Serie B: primo estratto compreso tra 31 e 60 - Serie C: primo estratto compreso tra 61 e 90), con il primo estratto sulla ruota di Roma.
 Le condizioni per usufruire del premio (oggetto: TICKET CASA VACANZA con diritto ad una vacanza soggiorno per una famiglia o per 4 adulti + 1 bambino, nei periodi verdi) sono consultabili sul sito internet www.iperclub.it .


I biglietti possono essere acquistati al costo di 1,00 euro presso la Tabaccheria Bracca a Sibari.

24 marzo 2008

CineBook: Piccola ribelle

Parliamo di un bel fumetto uscito nel 2000, letto in tutto il mondo e pubblicato in Italia da Sperling e Kupfer in 4 volumi che, dietro le avventure di una bambina, srotolano la storia dell’Iran dalla caduta dello scià alla presa di potere degli ayatollah e gli effetti devastanti che ha avuto sulla sua vita (e sul paese) l’avvento dell’integralismo.
Le peripezie di questa ragazzina dal carattere ribelle, che all’avvento dei mullah è spedita in Europa dai genitori, sono state trasformate in un film d’animazione semplice, in bianco e nero, senza stupefacenti effetti grafici, che ha ottenuto il premio della giuria (ma forse meritava di più) all’ultimo festival di Cannes e apprezzamenti positivi in tutto il mondo.
La protagonista è una bambina sveglia, sempre pronta a contestare tutto, fanatica del movimento punk, degli Abba, dei Bee Gees ma anche attenta agli insegnamenti dei grandi, soprattutto dell’anziana nonna, donna dalla libertà di pensiero come norma di vita. Vivere a Teheran sotto le bombe e la dittatura dei pasdaran è un incubo perciò i benestanti genitori decidono di mandarla a Vienna per studiare dove, la pur tenace quattordicenne, troverà una vita resa non facile dalla solitudine, l’esilio, la diversità, ma in ogni modo libera.
Marjane Satrapi, in quest’autobiografica fiaba emozionante, dai tratti densi e spigolosi, ci fa sentire le difficoltà dell’esistenza di un’adolescente che vive il passaggio da una dittatura monarchica ad un integralismo religioso governativo.
Da adulta tornerà in patria, ma, dopo un breve periodo scandito da esperienze difficili, andrà di nuovo via, in Francia da dove probabilmente non farà più ritorno, almeno fino a che la situazione politica nel suo Paese resterà immutata, avendo sempre nei suoi pensieri quella frase che gli sussurrò suo padre quel lontano giorno che l’accompagnò all’aeroporto: ”Non dimenticare mai chi sei e da dove vieni”.
Alla prossima

Guarda il trailer.

La X Settimana della Cultura - dal 25 al 31 marzo 2008



Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali organizza anche quest’anno la Settimana della Cultura che si svolgerà sul territorio nazionale dal 25 al 31 marzo 2008. Nel corso della settimana della cultura musei, monumenti e siti archeologici statali saranno accessibili gratuitamente e sarà possibile fruire di una grande varietà di iniziative: aperture straordinarie e nuove aperture di siti, visite guidate, restauri in corso o appena terminati, concerti, spettacoli, proiezioni cinematografiche, recitazioni, mostre, convegni, conferenze, iniziative didattiche per i giovani.

LE INIZIATIVE PREVISTE NELLA NOSTRA PROVINCIA

- Mostra: “Feste, celebrazioni e cerimoniali tra storia e tradizioni popolari” – a Castrovillari, dal 25 al 31 marzo 2008, presso la Sezione di Archivio di Stato in via Porta della Catena;
- Mostra: “Feste, celebrazioni e cerimoniali tra storia e tradizioni popolari” – a Cosenza, dal 25 al 31 marzo 2008, presso la sala studio dell’Archivio di Stato in via L. Miceli, 67;
- Conferenza: "Gioielli dipinti" – a Cosenza il 31/03/2008, presso Palazzo Arnone;
- Presentazione e mostra bibliografica: "Giuseppa, Genoveffa e le altre... Donne nell’occhio della satira durante gli anni del fascismo (1923 - 1944)” – a Cosenza, dal 25 al 31 marzo 2008, presso la Sala Giacomantonio della Biblioteca Nazionale;
- Conferenza: “Settimana della Cultura: I lavori di restauro della Soprintenza BAP” – a Cosenza, dal 25 al 31 marzo 2008, presso la Sede della Soprintendenza, Piazza Valdesi, 13;
- Mostra: “Lo sport nell’Italia antica” – a Diamante, dal 20 al 31 marzo 2008, presso la sede del
Comune;
- Mostra: “L’uomo e gli animali: un rapporto senza tempo” – a Scalea, dal 20 al 31 marzo 2008, presso sede del Comune;
- Conferenza: "Emozioni d’arte: percorsi in Lingua dei Segni nella Galleria Nazionale di Cosenza" – a Cosenza, il 28 marzo 2008, presso la Galleria Nazionale di Palazzo Arnone;
- Conferenza: "Gioielli dipinti" – a Corigliano Calabro, il 27 marzo 2008, presso il Salone degli Specchi del Castello Ducale;
- Conferenza: “Storia di un amore e di un restauro - le ultime indagini diagnostiche” - a Cosenza, il 27 marzo 2008, presso la Galleria Nazionale di Palazzo Arnone
- Altro: “Radici Arbereshe. La Pasqua degli Italo Albanesi. Le Vallje: Il ballo tondo della libertà” – a Civita il 25 marzo 2008 (l’evento prevede visite guidate al Museo Etnico arbresh e all’Ecomuseo del Paesaggio Valle del Raganello, i riti religiosi greco bizantini della settimana Santa, al mattino il convegno "La Valle del Raganello patrimonio Unesco. Un territorio un Patrimonio una popolazione. Nel pomeriggio la danza etnico coreutica e gastronomia tipica.

22 marzo 2008

Sibari: le foto della “passione vivente”.

Ieri sera a Sibari, all’interno della strapiena chiesa di Sant’Eusebio, i giovani e gli adulti della comunità sibarita hanno allestita e interpretato un'emozionante "passione di Cristo".
Vi proponiamo la videoclip della serata e ne approfittiamo per farVi gli
AUGURI DI BUONA PASQUA.


20 marzo 2008

La Passione vivente a Sibari.


Dopo molti anni ritorna una delle piccole ma preziose tradizioni del nostro paese: la passione vivente. Don Francesco Faillace, insieme ad i suoi collaboratori, ha pensato di allestire, in occasione del venerdì santo, la ricostruzione dei fatti che portarono alla morte e alla crocifissione di Gesù Cristo. Per vivere un momento di preghiera con maggiore intensità e trasporto. I giovani della parrocchia e gli adulti hanno collaborato alla realizzazione della via crucis vivente curando i vestiti, i dialoghi,le luci, le atmosfere. Sperando che di anno in anno diventi sempre più partecipata e aiutata nella creazione delle scene. A prestare i volti ai personaggi della passione tutta gente di Sibari disponibile e pronta a dare un contributo significativo, tra i quali: Vincenzo Bello, Cosimo De Marte, Antonio Tocci, Ercole Cimbalo, Cinzia Zupo, Maria Pia Gargaglione, Sonia Ruggiano, Giuseppe Roseti, Marco Paternello, Salvatore Di Gesù, Sonia Tocci, Giusi Campana, Simona Campana, Elvira Bracca, Tiziano Carrozza e molti altri giovanissimi della parrocchia.

Appuntamento alle ore 20:00 nel piazzale S.Eusebio per vivere questo momento di intensa preghiera con la comunità.

15 marzo 2008

Mare ...e sogni

In questi giorni è tornato il sole, la temperatura si è alzata…e sinceramente il mio pensiero si è rivolto al mare…al nostro mare, alle nostre spiagge…E mi rende libero, mi da gioia, mi da sollievo,mi rassicura e mi rasserena…Fosse lo spirito del mare a impregnare l’attività dei nostri politici, fosse il colore del mare a riempire di forza gli animi dei sibariti,fosse il profumo del mare a rinfrescare i nostri pensieri …Perché dal mare possono arrivare cose meravigliose..basta fermarsi a guardarlo… viverlo…accogliere la sua compagnia…Penso ai sibariti che sono lontani dal nostro piccolo e amato paese…chissà quanti momenti vissuti da bambini su queste spiagge…e quanto è forte il desiderio di rincontrarlo un domani chissà in quale occasione… con la stessa spensieratezza di un tempo…passeggiare a piedi nudi sulla riva e fissare l’orizzonte…inebriarsi di una visuale insostituibile…Dedico questo post a chi crede in un possibile e reale cambiamento di Sibari , a tutte le persone che amano il nostro mare…e infine ma non ultimo,lo dedico al mare!
Alcuni scatti ...




foto G.Roseti

14 marzo 2008

Due bravi artigiani che tanti sibariti, non solo, apprezzano da più di un decennio

Un tempo i barbieri non avevano bottega e andavano di casa in casa, sobbarcandosi spesso lunghe camminate. Oggi non è più cosi; le odierne botteghe hanno poco in comune con quelle di una volta e, in molti casi, sono simili a boutique di lusso.
Oggi anche Sibari può vantare la sua “boutique di lusso”, vale a dire il nuovo salone dell’amico Salvatore La Regina, acconciatore maschile, che da qualche giorno ha trasferito l’attività da viale Magna Grecia al Centro Servizi, vicino la Chiesa di Sant’Eusebio e le Poste.
Che sorpresa! Entrando nel salone per il mio abituale appuntamento con pennello e rasoio mi sono ritrovato in un ambiente lussuoso, luminoso, accogliente, bene attrezzato e originale, dove un bellissimo acquario fa mostra di sé tra pareti bicolori e schermi al plasma che diffondono video musicali.
È un piacere venire qui per tagliarsi i capelli e/o radersi: per gli habitué, il rito è l'occasione per fare quattro chiacchiere con l'affabile Salvatore e con Francesco, suo fratello, sempre attenti ai desideri dei propri clienti
Tagliano, sfumano, radono adulti e bambini, dedicando particolare cura alle caratteristiche di ogni loro “assistito”, offrendo suggerimenti e consigli basati sulle caratteristiche del capello e della barba e la loro conformazione.
Particolare attenzione è dedicata ai prodotti utilizzati e, con l’apertura della nuova sede, i servizi offerti sono stati ampliati (pulizia del viso, massaggi al viso)… senza alcun ritocco alle tariffe!


(Le foto sono di Cosimo De Marti)

12 marzo 2008

LA GIORNATA EUROPEA DEL CONSUMATORE - 15 MARZO 2008

La “Giornata Europea del Consumatore”, celebrata il prossimo 15 marzo, si propone di informare il pubblico sulla politica europea per la protezione dei consumatori e sulle attività in corso al riguardo. La manifestazione coincide con la “Giornata Mondiale del Consumatore” (la prima fu celebrata il 15 marzo 1983).
Tante sono le iniziative promosse dall'European Consumer Center (Ecc-Net Italia) con il supporto della Commissione europea: tra queste, una conferenza stampa che si svolge nella giornata di oggi a Roma, voluta per fare il punto sui risultati ad oggi raggiunti e le prospettive di ulteriore sviluppo della tutela dei consumatori in ambito Ue, sulle problematiche persistenti e sul ruolo dei diversi attori coinvolti, istituzionali e non. Il focus tematico della conferenza sarà "il commercio elettronico, la sicurezza in Internet e il furto di identità in rete". Saranno inoltre presentati i materiali informativi e le iniziative del Centro europeo consumatori, la guida Adiconsum e Anssaif "Il furto di identità in rete", il convegno "Un mercato unico europeo per tutti" che si terrà il 14 marzo presso Unioncamere a Roma e l'evento celebrativo per la Giornata europea del consumatore che si terrà presso il Centro commerciale Cinecittà 2, il 15 Marzo.

10 marzo 2008

Fiera InMensa 2008: dal 15 al 19 marzo a Cosenza

Anche quest’anno dal 15 al 19 marzo si svolgerà Fiera InMensa, l’iniziativa di accoglienza per gli ambulanti migranti che si recheranno a Cosenza in occasione della Fiera di San Giuseppe, tramite l’allestimento di una mensa serale presso l’Ex Deposito delle Ferrovie della Calabria in Via Popilia.
In parallelo a questa iniziativa, le associazioni del Comitato organizzatore hanno approntato un ricco programma fatto di eventi culturali, di animazione e di musica.
Maggiori dettagli potrete trovarli visitando il blog di Fiera InMensa (fierainmensa.noblogs.org).

7 marzo 2008

“Esperimenti”: dal 7 al 9 marzo nel centro storico di Cosenza momenti d'incontro tra differenti linguaggi artistici.


Esperimenti è un momento d'incontro tra differenti linguaggi artistici, un punto d'inizio, un primo passo, un contributo omeopatico alla rinascita culturale della città, fatta non più di grandi eventi isolati ed importati, ma di conoscenza e rivalutazione delle ricchezze e delle intelligenze locali.
Il primo appuntamento di Esperimenti, nei primi giorni di Luna nuova, sarà interamente incentrato sulla ruota, la mobilità (più o meno sostenibile), la ciclicità. All'interno delle tre giornate si troveranno a convivere espressioni artistiche come la fotografia, la scultura, il teatro, la performance, la video art, la musica, la scrittura, le installazioni, nella suggestiva cornice del Museo Etnografico “Torre dei Gradoni Gaeta” nel cuore del centro storico di Cosenza.
Parteciperanno a questo primo esperimento: Ester Apa, Lorenzo Aristodemo, Dario Della Rossa, Vittorio Giordano, Tonino Iozzo, Federico e Stella Mazzei, Emilio Nigro, Daniele Scarpelli, Paolo Spinelli, Meruska, Salamcalù e Juseppe...

Esperimenti 7 - 8 - 9 Marzo 2008, Torre dei Gradoni Gaeta, centro storico di Cosenza.
Questo il programma:
- Venerdì 7 Marzo (a partire dalle ore 16)
Conferenza stampa di presentazione delle tre giornate di “Esperimenti”
Incontro - dibattito sulla mobilità sostenibile
Inaugurazione della mostra fotografica “A ruota libera”
Video-proiezioni
- Sabato 8 Marzo (dalle ore 18)
“E la ruota fu” spettacolo di Paolo Spinelli e Daniele Scarpelli (Compagnia dei Cenzini)
Letture cicliche - reading aperto su ruota, ciclosofia e movimento
- Domenica 9 Marzo (dalle ore 18)
“E la ruota fu” spettacolo di Paolo Spinelli e Daniele Scarpelli (Compagnia dei Cenzini)
A seguire musica ecocompatibile

6 marzo 2008

Se nu te scierri mai delle radici ca tieni dai chiu valore alla cultura ca tieni!

Qualche giorno fa mi è capitato di ascoltare alla radio una bella canzone dei Sud Sound System, band salentina a me sconosciuta. Il brano è “Le radici ca tieni” e presenta questo ritornello: “Se nu te scierri mai delle radici ca tieni dai chiu valore alla cultura ca tieni!” che vuol dire "Se non dimentichi mai le radici che hai, dai più valore alla tua cultura".
Su Youtube ho trovato il video che vi propongo di guardare e ascoltare con attenzione. Poi, magari lasciando un commento, mi piacerebbe sapere cosa pensate circa il legame di un popolo con la propria terra e le sue radici.
"Se non dimentichi mai le radici che hai, dai più valore alla tua cultura": questo principio può valere anche per noi sibariti che “viviamo un paese” da molti etichettato come “terra di nessuno”?
"Se non dimentichi mai le radici che hai, dai più valore alla tua cultura": sapremo mai apprezzare la nostra terra e, soprattutto i più giovani, risveglieranno mai animi e passioni per unire gli sforzi verso la crescita civile e culturale di Sibari, per costruire qualcosa di concreto, riconoscibile e duraturo nel tempo?
…?...!...?...

5 marzo 2008

L’8 marzo la donna si festeggia con il Comitato “Amici del Centro Storico” di Cassano


In occasione della festa della donna, il Comitato “Amici del Centro Storico” organizza, nei locali del Centro Sociale Polivalente di Cassano Ionio, una manifestazione dal titolo “8 Marzo, festa della donna”.
L’iniziativa vuole rappresentare un momento di riflessione su quanto per l’umanità ha rappresentato l’emancipazione della donna e la conquista dei diritti più in generale.
La manifestazione prevista per sabato 8 marzo, avrà inizio alle ore 17:30 e seguirà il seguente programma:
 Ore 17:30 – DIBATTITO: Il ruolo della donna. Lotte e conquiste. Introduce: Pasquale Cersosimo. Saluti: Gianluca Gallo, Sindaco della Città. Intervengono: Valentina, Carmelina, Lucia Aversa, Concetta Bosco, Melania Iannicelli, Valentina Pavone e autorità politiche e sociali. Coordina: Stefano Petrosino, Presidente ADA
 Ore 19:30 - Spettacolo dei bambini e dei ragazzi del centro sociale
 Ore 20:00 - Buffet offerto dal Comitato “Amici del Centro Storico”
 Ore 20:30 - Proiezione dei video clip realizzati dal laboratorio multimediale del centro sociale.

La manifestazione sarà visibile sul blog www.centrosocialecassano.splinder.com.

4 marzo 2008

"L'Abbraccio" della nostra Diocesi. Periodico di informazione.


Come gli abbracci non esistono se non coinvolgono almeno due persone, “L’Abbraccio” sarà malinconico e inutile se la comunità diocesana non lo farà proprio e non lo aiuterà a vivere.” Queste parole ,scritte dal direttore dell’Abbraccio , racchiudono il vero senso del periodico di informazione della Diocesi di Cassano All’Ionio. Nato dal desiderio del vescovo Mons. Vincenzo Bertolone, le 15 pagine a colori racchiudono le notizie provenienti dalle 47 parrochie della nostra diocesi e offrono spunti di riflessione culturale,storica e sociale oltre che religiosa. Un’iniziativa che allo stato attuale è riuscita a raccogliere ben oltre 1.300 abbonamenti con l’intento di raggiungere tutto il territorio diocesano. La redazione, costituita da sacerdoti e soprattutto da giovani, lavora con entusiasmo e passione alla progettazione di ogni numero del periodico mensile. Per sottoscrivere l’abbonamento al periodico d’informazione della Diocesi di Cassano all’Ionio basta versare la cifra di 15 euro (ordinario), 30euro(ordinario fuori diocesi),40 euro(sostenitore) sul C/C n° 13001870 intestato a Curia Vescovile - Cassano all’Ionio e spedire la ricevuta di versamento a : Ufficio Comunicazioni Sociali, Via Torto Ospizio,1 – 87011 Cassano All’Ionio (CS).



Per scrivere alla redazione : ucscassano@libero.it

1 marzo 2008

CineBook: Sangue sul Rio Grande


“Non puoi fermare quello che sta arrivando”.
Feroce western contemporaneo dei fratelli Coen, girato nell’area semidesertica tra Texas e New Mexico, dove bande rivali di spacciatori si inseguono e si ammazzano a bordo di jeep.
C’è il povero disgraziato dall’animo buono che, tentato da un mucchio di soldi si mette nei guai e deve fuggire dal raggelante criminale, superbamente interpretato da Javier Bardem (con un singolare parrucchino e una maniacale attenzione alla pulizia delle scarpe!), c’è l’anziano, rassegnato ma resistente uomo della legge Tommy Lee Jones che…”ero sceriffo in questa contea quando avevo 25 anni"… e tanti altri personaggi cupi o comuni la cui vita può dipendere dalla faccia di una moneta.
C’è la polvere, il sangue, il terrore, ma”Non è un paese per vecchi” non è un film violento bensì un film che ti fa riflettere sulla violenza.
Un film che ti tiene attaccato alla poltrona per tutta la sua durata e ti fa uscire dalla sala con lo stomaco aggrovigliato.
La colonna sonora, costituita dal rombo di un motore nella notte o dall’ansimare di un uomo inseguito da gente non propriamente socievole o dal sordo sbuffo di un’arma ad aria compressa quando non sono raffiche di fuoco o dai passi lenti e ritmati in un buio corridoio di un motel sperduto nel deserto, da’ al film una connotazione realistica.
Le quattro statuette portate a casa, avendo avuto otto nominations, premiano un film di qualità che scava a fondo nel bene e nel male.
La voce fuori campo iniziale è importante per la comprensione del seguito…….lo abbiamo capito alla fine!
Alla prossima

Il trailer.